Valutazione della risposta sismica con variabilità spaziale del moto: teoria e applicazione numerica

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

VARIABILITA’ SPAZIALE DEL MOTO: Applicazione

Viadotto autostradale. Ponte di 1 cat.

Lunghezza: 1260m

28 campate di lunghezza 45m



Sono stati analizzati 4 casi

CASO 1: moto uniforme (ANALISI CONVENZIONALE)

CASO 2: storie altamente correlate

CASO 3: storie con sola differenza di fase (SOLO WP)

CASO 4: storie scorrelate, realisticamente definite (WP + IE)

Segnali applicati alla base delle pile nel caso 4

  1. Forze di martellamento ai giunti e ai baggioli
  2. Spostamenti differenziali tra 2 impalcati adiacenti
  3. Diagramma forza-spostamento degli appoggi
  4. Sollecitazioni alla base della pila

Le forze di martellamento ai giunti nei 4 casi

Le forze di martellamento ai giunti e ai baggioli nei 4 casi e relativi spostamenti differenziali

Gli spostamenti diff. possono portare alla perdita dell’appoggio

Appoggi

L’appoggio si plasticizza nel caso3 e nel caso4

Pile

 



Le pile rimangono in campo elastico

Amplificazioni massime +20/60%

L’analisi multisupporto ha evidenziato che:

  • Il martellamento, è notevolmente amplificato nel caso di WP+IE (perdita di fase e di coerenza): da 2 fino a 7 volte.
  • Gli spostamenti relativi risultano particolarmente amplificati in direzione verticale (questo perché il moto asincrono eccita i modi di vibrare superiori della struttura).
  • Gli spostamenti relativi longitudinali risultano notevoli (possono provocare la perdita d’appoggio dell’impalcato).
  • Le pile si mantengono in campo elastico (anche se aumentano le sollecitazioni)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

2 thoughts on “Valutazione della risposta sismica con variabilità spaziale del moto: teoria e applicazione numerica

  1. I have read this post and if I could I wish to suggest you few interesting things or tips. Maybe you could write next articles referring to this article. I wish to read even more things about it!|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *